A molti capita di avere a che fare con topi e roditori che infestano la casa E accorgersi quando è troppo tardi, prendendo alle operazioni di disinfestazione e d’azione molto più difficili. In questa breve guida è invece possibile scoprire quali sono i segnali che indicano la presenza dei topi.

Escrementi

Il primo sistema per accorgersi dei ratti è la presenza delle loro feci. Tutto sta nel capire come sono fatti gli escrementi dei roditori per poter prenotare un servizio di disinfestazione e derattizzazione Roma il più presto possibile prima che la situazione diventi problematica.

in Poche parole, gli escrementi dei topi hanno la forma di un chicco di riso allungato di colore scuro. Di solito, gli escrementi e le feci si possono trovare sul davanzale delle finestre e lungo i muri che sono i luoghi Abituali lungo i quali i roditori si muovono e si spostano.

Carta rosicchiata

Un altro segnale tipico della presenza di un roditore è la carta rosicchiata. Topi e ratti usano rosicchiare la carta per utilizzarla per ricostruire il loro rifugio e il nido. Inoltre, sono soliti rosicchiare tutte le confezioni di carta dei prodotti conservati all’interno della dispensa per arrivare al contenuto. In generale, tutte le confezioni dovrebbero essere tenute in un luogo ben chiuso affinché eventuali creditori non possono aversi accesso.

Una volta che una confezione viene aperta, il contenuto fa immediatamente trasferito all’interno di un barattolo di vetro o di plastica dura impossibile da aprire per un roditore.

Rumori

Un altro segnale che dovrebbe mettere sull’attenti e chiamare gli esperti di disinfestazione e derattizzazione Roma è la presenza di rumore. I topi e i ratti si spostano soprattutto di notte quando c’è silenzio e tranquillità. Infatti, sono animali piuttosto attenti e guardinghi che si muovono solo quando le possibilità di incontrare un essere umano O altri animali sono minori.

Per questo motivo, i rumori che segnalano la presenza dei topi si avvertono soprattutto di notte. Sono localizzati all’interno delle pareti perché spesso i roditori sfruttano le canaline dell’elettricità per spostarsi. Inoltre, si spostano dentro al muro e dietro ai mobili oppure si arrampicano sfruttando le grondaie.